/

Video: Alla scoperta del Chin State. AICSY prende parte alla missione della Delegazione Europea

May 22nd, 2019

Lo scorso marzo,  la Sede di Yangon dell'Agenzia Italiana di Cooperazione allo Sviluppo (AICSY) ha preso parte a una missione esplorativa nello stato Chin, organizzata dalla Delegazione Europea in Myanmar per i rappresentanti degli Stati Membri, tra cui Italia, Svezia, Polonia, Francia e Olanda. L'obiettivo dello Study Trip to Chin State era approfondire la conoscenza delle problematiche sottostanti la condizione di sottosviluppo della regione e discutere possibili strategie congiunte di intervento. 

 

Il Chin, stato del Myanmar occidentale al confine con India, Bangladesh e con le regioni birmane del Rakhine, Magwe e Sagaing, ai dati dell'Unione Europea è oggi lo stato più povero e sottosviluppato del Paese. Stando al censimento del 2014, sono circa 500.000 i Chin che abitano i 1400 villaggi incastonati fra le montagne della regione, la quale abbraccia complessivamente 36.000 km2 di terra ostile, difficile da coltivare. Da secoli, la popolazione del Chin State vive pressochè isolata dal resto del paese, con limitato accesso al sistema sanitario, a quello scolastico, a infrastrutture di base (anzitutto le strade) e con scarse opportunità di lavoro e reddito. 

Ecco il video girato da AICSY nel corso della missione in Chin State.

 

 

Lo Study Trip to Chin State è stato concepito con l'obiettivo di facilitare la conoscenza e l'analisi di programmi e attività, in corso e potenziali, relativi ai settori della coesione sociale, della governance locale, dello sviluppo comunitario e delle tematiche di genere, a partire dal contatto diretto coi protagonisti dello sviluppo locale. La missione, infatti, è stata scandita da incontri e scambi con le comunità di villaggio, con le organizzazioni della società civile attive nella regione e con gli attori istituzionali, le cui testimonianze hanno fornito un sguardo prezioso sulle potenzialità e i limiti di quest'area.  

Il Chin State, remoto e difficile da raggiungere, è una delle aree prioritarie dell'intervento della Cooperazione Italiana in Myanmar, che lavora al fianco delle istituzioni del Paese per favorire l'accesso alla corrente elettrica anche alle comunita rurali più isolate (attraverso il Contributo Italiano al Progetto di Elettrificazione Nazionale - NEP-IT) e sostiene il finanziamento di infrastrutture di base tramite il National Community Driven Development Project - NCDDP).

 

Per sapere di più sui progetti italiani in Chin State, ecco l'articolo pubblicato da questa Sede AICS sul Magazine della Cooperazione Italiana OLTREMARE

 

Copyright 2019 Italian Cooperation (Myanmar). All Rights Reserved. Site by Zino Tech.